162017Ott
Casa di cura Città di Parma: importante Convegno in occasione del 55° dalla fondazione

Casa di cura Città di Parma: importante Convegno in occasione del 55° dalla fondazione

Circa duecento persone hanno preso parte al Convegno che la Casa di cura Città di Parma ha promosso in occasione del 55° dalla fondazione. L'evento dal titolo “Il ruolo del privato nella sanità del futuro: dal contesto europeo a quello locale”, che si è svolto al Grand Hotel de La Ville,ha avuto come relatori illustri Esperti della Sanità.

In apertura l'Avvocato Camilla Salvi, Consigliere delegato della Città di Parma, ringraziando a nome del Consiglio di Amministrazione tutti coloro che hanno contribuito all'evento, ha ripercorso quelli che sono stati i 55 anni di vita della Città di Parma ricordando anche coloro che ne sono stati per anni al timone, ovvero l'Avvocato Luciano Salvi, amministratore delegato della struttura dal 1974 e poi Presidente dal 1988 al 2012 e il Professor Giuseppe Salvi, Referente dell'Unità operativa di Medicina dal 1978 fino al 2016.

Il Convegno è poi proseguito con l'introduzione ai lavori del dottor Cesare Azzali, Direttore dell'Unione Parmense Industriali, che ha evidenziato come la Città di Parma rappresenti un esempio di sanità di altissimo livello che ha saputo adeguarsi ai grandi mutamenti scientifici e tecnologici che si sono registrati nel corso degli anni.

Sono quindi seguite le interessanti relazioni del professor Paul Garassus, Presidente dell'UEHP (Europea Union of Private Hospitals), della dottoressa Daniela Quaggia, Project Manager Active Citizenship Network e del professor Gabriele Pelissero, Presidente dell'Associazione italiana ospedalità privata. Da tutte le relazioni è emerso come l'Ospedalità privata abbia un ruolo fondamentale nel garantire ai cittadini il diritto alla salute e alla libertà di scelta del luogo di cura.

Si è poi tenuta una sessione sulle prospettive della Sanità del futuro con gli interventi dell'Avvocato Luigi Mariani dello Studio Chiomenti di Milano sul Welfare aziendale, del dottor Francesco Ruffolo, Amministratore delegato di DigitalBox srl sull'Attività in house e del professor Federico Lega, Direttore del Master of International Health Care Management Economics and Policy della SDA Bocconi sul Turismo sanitario.

Ha chiuso il Convegno una interessante Tavola rotonda sul ruolo della Sanità privata a Parma e in Emilia Romagna, moderata dal Vice-Direttore della Gazzetta di Parma Claudio Rinaldi e alla quale sono intervenuti il Presidente dell'Aiop Emilia Romagna, dottor Bruno Biagi, il Direttore generale dell'Azienda Usl di Parma, dottoressa Elena Saccenti, il Direttore generale dell'Azienda Ospedaliero universitaria di Parma, dottor Massimo Fabi, e il Presidente provinciale Aiop, Avvocato Cesare Salvi. Tavola rotonda nella quale è emerso come nella nostra realtà la sinergia pubblico-privato sia particolarmente positiva anche se è auspicabile una sempre maggior programmazione a medio-lungo termine.

Il giorno dopo il Convegno, in forma privata, sono state intitolate rispettivamente la Sala Consiglio della Città di Parma all'Avvocato Luciano Salvi e la Sala Convegni della Città di Parma al professor Giuseppe Salvi, che della struttura è stato Responsabile della Formazione medica fino alla sua scomparsa nel 2016.

Vai al link dell'articolo della Gazzetta di Parma

La Casa di cura Città di Parma SpA ringrazia i partners che hanno contribuito alla realizzazione del Convegno: Chiari Associati, C.L.R., Crimo Italia, Lidi Group, Medline, Pizzi, Praesidia, Studio Decor, Studio Zambello Commercialisti in Parma e BS Medica.